Gruppo Danieli
Aziende

Gruppo Danieli: nuovi investimenti per il polo robotico di Genova

Con oltre 100 anni di esperienza nel settore siderurgico, Gruppo Danieli si occupa di design, produzione e installazione di impianti e macchine per la lavorazione dei metalli e si dedica all’intero processo di lavorazione di materali ferrosi e non ferrosi, dalle materie prime ai prodotti finiti: sistemi di ingegneria e di controllo di processo, acciaierie elettriche e colate continue, impianti di laminazione, di verniciatura, di finitura nastri, di trattamento rottame e per tubi, carriponte, forni elettrici digitali e impianti di riduzione diretta caratterizzano la vasta produzione del Gruppo. La multinazionale conta più di 10 mila addetti in tutto il mondo e oltre 25 divisioni: possiede centri produttivi in Italia, Francia, Germania, Svezia e Stati Uniti, alcune sedi in Cina ed è presente anche in Thailandia e Russia. Per quanto riguarda il territorio nazionale, il Gruppo opera in provincia di Udine, Brescia, Milano, Torino e Genova. Nel capoluogo ligure e a Savona circa 270 addetti si occupano delle divisioni Automation & Digi&Met, Centro Combustion e Telerobot, quest’utlima – specializzata in robotica avanzata su cui l’azienda investe molto – è stata acquisita dal Gruppo che ha incrementato il fatturato iniziale da 1,5 milioni a 8 milioni di euro: “Vogliamo portarla a 50 milioni, i margini di sviluppo sono enormi”, ha dichiarato Giacomo Mareschi Danieli, Amministratore Delegato di Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A. “Genova è il secondo sito del Gruppo per importanza e dimensione”, l’azienda vuole “fare di Genova un polo nazionale di robotica per la siderurgia”, ha continuato l’AD. Negli ultimi 8 anni Gruppo Danieli, guidato dal Presidente Gianpietro Benedetti, ha investito circa 140 milioni di euro l’anno in attività di ricerca e sviluppo e con ricavi per un totale di quasi 3 miliardi si è fatto conoscere a livello globale: “Siamo uno dei principali player mondiali nell’impiantistica, abbiamo anche un’acciaieria, è il nostro punto di forza, ci permette di capire le esigenze del cliente. Quando mio nonno ha fondato l’azienda abbiamo cominciato a lavorare con i siderurgici bresciani, poi ci siamo affacciati sul mondo, oggi su cinquemila clienti attivi solo una cinquantina sono in Italia. Siamo presenti ovunque, nell’80% degli impianti siderurgici mondiali c’è almeno una macchina o un impianto Danieli”. Secondo la visione di Giacomo Mareschi Danieli la produzione di acciaio sta accelerando verso un futuro sempre più elettrificato e robotizzato e per tale ragione i progetti liguri proseguono con grande successo ed entusiasmo.

Per maggiori informazioni:
https://www.ilsecoloxix.it/economia/2021/06/06/news/danieli-investiamo-a-genova-qui-il-polo-robotico-per-il-futuro-dell-acciaio-1.40360042

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + 15 =