Lavazza logo
Aziende

Crescita record per Lavazza: +13% nel 2023

Nel corso dell’ultimo anno, Lavazza S.p.A. ha segnato una crescita impressionante, con i ricavi consolidati che hanno raggiunto i 3,1 miliardi di euro, evidenziando un aumento del 13%. Questo risultato eccezionale è stato in parte alimentato dall’acquisizione della società francese MaxiCoffee, un’operazione che ha notevolmente rafforzato la posizione dell’azienda sul mercato internazionale, espandendo la sua offerta a un assortimento di 8.000 prodotti attraverso una combinazione di piattaforme e-commerce e punti vendita fisici.

La strategia di espansione del colosso del caffè non si è fermata al solo ampliamento della gamma di prodotti, ma ha anche visto una crescita significativa nel settore del commercio elettronico, con un incremento del 28%. Un successo che sottolinea l’abilità di Lavazza di adattarsi alle nuove abitudini di consumo e di capitalizzare sulle opportunità offerte dal digitale. Antonio Baravalle, CEO del Gruppo, ha sottolineato come l’azienda stia lavorando per superare le sfide attuali e puntare a un futuro di maggiore prosperità: “Nel 2024, stiamo lavorando per affrontare le difficoltà attuali e anticipare un ritorno a condizioni più favorevoli, con l’obiettivo principale del recupero del margine operativo lordo”, ha dichiarato.

La crescita dell’azienda non si è limitata ai mercati digitali, ma si è estesa anche a livello geografico, raggiungendo oltre 140 nazioni nei 5 continenti e registrando incrementi notevoli nei mercati chiave come gli Stati Uniti, la Polonia e il Regno Unito. Questa espansione globale riflette la solida e continua crescita dell’azienda sia nel canale domestico sia nel fuori casa, consolidando ulteriormente la sua presenza a livello internazionale.

Nonostante l’aumento dei costi del caffè crudo, in particolare della Robusta, che ha raggiunto quotazioni record, l’azienda è riuscita a mantenere una strategia di prezzi accessibili. Questo approccio ha permesso di preservare la base clienti di Lavazza e, allo stesso tempo, di migliorare la performance nel settore rispetto alla media, risultando in un aumento della quota di mercato dello 0,3 per cento. Tuttavia, tale strategia ha anche portato a un’erosione della marginalità e a una contrazione dell’Ebitda consolidato, che si è attestato a 263 milioni di euro, rispetto ai 309 milioni del 2022.

L’attenzione della società verso i suoi dipendenti e la gestione operativa sostenibile rimane una priorità, come dimostra l’importante revisione salariale del 2023, pensata per rispondere all’inflazione, e l’erogazione di premi di produzione. Queste iniziative riflettono la filosofia aziendale di valorizzare le risorse umane come chiave del successo e della crescita sostenibile.

Nel segmento delle capsule, l’azienda ha registrato una crescita a valore del 15,3%, grazie al lancio della rinnovata gamma di prodotti di alto livello NCC1, confermando ancora una volta la capacità di innovazione e di adattamento alle tendenze di mercato di Lavazza. Questo dinamismo nel segmento più tecnologico del mercato del caffè sottolinea l’impegno dell’azienda nell’offrire prodotti di qualità e soluzioni all’avanguardia ai suoi consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − 3 =