Pasta
Aziende

Il Fondo Italiano d’Investimento acquista la maggioranza di Pasta Berruto per spingere su innovazione ed espansione globale

Il Fondo Italiano d’Investimento ha acquisito il 60% delle quote di Pasta Berruto, rinomata azienda con sede a Carmagnola (Torino), specializzata nella produzione di pasta secca di semola di grano duro. La famiglia Berruto mantiene una quota importante dell’azienda, con Stefano e Matteo Berruto, rispettivamente Amministratore Delegato e Direttore di stabilimento, che detengono ciascuno il 15%, e Anna Maria Berruto, che conserva il 10%.

Questa mossa, effettuata attraverso il Fondo Italiano Agri & Food, un veicolo d’investimento focalizzato sul supporto delle eccellenze del comparto agroalimentare nazionale, mira a consolidare la presenza di Pasta Berruto sul mercato internazionale e a potenziare la sua capacità produttiva e innovativa. La finalizzazione dell’operazione è prevista entro aprile 2024.

Con un piano d’investimenti mirato, il Fondo Italiano d’Investimento intende affiancare l’azienda nel raggiungimento di ambiziosi obiettivi di crescita. Tra questi, un incremento della capacità produttiva, un rafforzamento della presenza sui mercati esteri e un’accelerazione sul fronte dell’innovazione di prodotto si pongono come priorità assolute.

Pasta Berruto ha registrato nel 2023 ricavi per 64,4 milioni di euro, segnando un incremento rispetto ai 61 milioni di euro del 2022 e dimostrando una marginalità in costante ascesa. L’azienda si distingue per una forte vocazione internazionale, realizzando oltre il 90% del proprio fatturato all’estero, con una distribuzione che abbraccia più di 100 Paesi nel mondo.

Il Fondo Italiano d’Investimento ha acquisito il 60% delle quote di Pasta Berruto, rinomata azienda con sede a Carmagnola (Torino), specializzata nella produzione di pasta secca di semola di grano duro. La famiglia Berruto mantiene una quota importante dell’azienda, con Stefano e Matteo Berruto, rispettivamente Amministratore Delegato e Direttore di stabilimento, che detengono ciascuno il 15%, e Anna Maria Berruto, che conserva il 10%.

Questa mossa, effettuata attraverso il Fondo Italiano Agri & Food, un veicolo d’investimento focalizzato sul supporto delle eccellenze del comparto agroalimentare nazionale, mira a consolidare la presenza di Pasta Berruto sul mercato internazionale e a potenziare la sua capacità produttiva e innovativa. La finalizzazione dell’operazione è prevista entro aprile 2024.

Con un piano d’investimenti mirato, il Fondo Italiano d’Investimento intende affiancare l’azienda nel raggiungimento di ambiziosi obiettivi di crescita. Tra questi, un incremento della capacità produttiva, un rafforzamento della presenza sui mercati esteri e un’accelerazione sul fronte dell’innovazione di prodotto si pongono come priorità assolute.

Pasta Berruto ha registrato nel 2023 ricavi per 64,4 milioni di euro, segnando un incremento rispetto ai 61 milioni di euro del 2022 e dimostrando una marginalità in costante ascesa. L’azienda si distingue per una forte vocazione internazionale, realizzando oltre il 90% del proprio fatturato all’estero, con una distribuzione che abbraccia più di 100 Paesi nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =