Maurizio Tamagnini
Finanza

FSI insignita del Premio Claudio Dematté Private Equity of the Year®️: il commento dell’AD Maurizio Tamagnini

“Grazie a Paolo Scudieri e al suo management team per averci accolto come suoi partner e a Barnaba Ravanne e a tutti i colleghi di FSI che hanno lavorato all’operazione”: queste le parole di Maurizio Tamagnini, Amministratore Delegato di FSI, pubblicate in un post sul suo profilo LinkedIn.

I ringraziamenti arrivano in seguito al raggiungimento di un altro importante riconoscimento per FSI, la vittoria del Premio Claudio Dematté Private Equity of the Year®️: si tratta del secondo anno consecutivo in cui il Fondo si aggiudica il Premio organizzato da AIFI – Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt.

Per questo secondo anno, il riconoscimento è arrivato nella categoria “Big Expansion” grazie all’investimento in Adler Pelzer Group. FSI è stata premiata per “aver supportato l’azienda nel diventare leader internazionale del settore e nel raggiungere obiettivi di crescita sorprendenti con operazioni di acquisizioni e con il continuo sviluppo e ricerca di prodotti innovativi, che le hanno permesso di essere competitiva, nonostante le contrazioni del mercato; per aver contribuito alla creazione di un modello di governance solido”.

Il Co-Managing partner e CIO Barnaba Ravanne, menzionato anche nel post di ringraziamento di Maurizio Tamagnini, ha rappresentato FSI durante la premiazione, sottolineando come il progetto, che doveva essere inizialmente una semplice IPO, si sia col tempo evoluto per seguire il rapido cambiamento dei mercati: così è nata l’idea di dar vita a un leader mondiale, agendo in un settore strategico per l’Italia.

Per visualizzare il post Linkedin:

https://www.linkedin.com/posts/maurizio-tamagnini_bigexpansion-activity-7009611845070123008-G54L/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + quattro =