Cristina Scocchia
Aziende

Cristina Scocchia: Illycaffè cresce e punta alla Cina anche attraverso l’e-commerce

La Cina rimane un Paese vergine per noi. Siamo presenti con una filiale ma per noi è la più grande opportunità inesplorata: mentre la Cina è per tantissimi comparti il mercato principale, per il caffè non è così”. Una nuova opportunità di business da cogliere con determinazione, in quanto la maggior parte dei cinesi è ancora molto radicata sulla cultura del tè e non ha l’abitudine di bere caffè: lo ha sottolineato Cristina Scocchia, CEO di Illycaffè, in una recente intervista.

La manager ha evidenziato gli ottimi risultati di crescita dell’anno precedente, che hanno gettato delle buone basi per continuare a espandersi in Cina nonostante l’economia del Paese si stia riprendendo con difficoltà.

Per proseguire lungo questa strada, l’obiettivo è prima di tutto potenziare la filiale già esistente. Si stanno quindi definendo le strategie di mercato da intraprendere. “Vogliamo dedicare il 2023 al ripensamento del canale e-commerce”, ha specificato Cristina Scocchia, “importantissimo per il mercato cinese e anche per il mercato del caffè più in generale. Tra un paio di mesi annunceremo il modello di business di cui ci vogliamo avvalere e poi passeremo a ragionare canale per canale a tutte le go to market”.

Nel 2019 Illycaffé è diventata ufficialmente Società Benefit, per poi ricevere la certificazione internazionale B Corp nel 2021: sono tutte dimostrazioni importanti che testimoniano la volontà di crescere “responsabilmente”, nel rispetto della sostenibilità sociale e ambientale. Il 2022 si è chiuso con 567,7 milioni di euro di fatturato consolidato (+13,6% rispetto all’anno precedente) e con un utile netto di 14,2 milioni (quasi un +19%). Risultati oltre le previsioni, che assumono un peso ancor più significativo visto il contesto molto sfidante. “Abbiamo un track record che continua nel 2023 con una crescita diffusa su tutti i mercati, con l’Italia che continua a ritmi paragonabili a quelli dell’anno scorso, stesso discorso per gli Statu Uniti”, ha spiegato Cristina Scocchia. “Siamo a un +20% nei primi mesi per un mercato per noi strategico”: da questo si deduce che le scelte effettuate nell’anno precedente continuano a dare i loro frutti tutt’oggi.

Per maggiori informazioni:

https://www.classxhsilkroad.it/news/azienda-servizi/illycaffe-la-cina-e-la-piu-grande-opportunita-inesplorata-202307131838434587

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − sette =