Fideuram Intesa Sanpaolo
Economia

Cambio di rotta in Fideuram: focus su tecnologia e leadership femminile

Fideuram-Intesa Sanpaolo Private Banking ha inaugurato il 2024 con un rinnovato approccio organizzativo e strategico, segnando un punto di svolta significativo nel suo percorso di crescita. Il cambio di direzione è stato ufficialmente lanciato durante l’evento Manager Meeting, tenutosi al centro Congressi di Fondazione Cariplo, dove sono stati delineati i nuovi orientamenti strategici e commerciali per le reti Fideuram e Sanpaolo Invest.

Quest’anno si distingue per una mossa storica nell’organizzazione aziendale: per la prima volta, una donna, Piera Bosetti, è stata nominata Area Manager. Questa decisione segna un progresso significativo nella promozione della parità di genere all’interno dell’azienda, un obiettivo che Fabio Cubelli, condirettore generale della private bank, ha enfatizzato come essenziale per una cultura aziendale inclusiva e innovativa.

L’evento ha anche messo in evidenza l’attenzione dell’azienda verso la tecnologia e la sostenibilità, come dimostra il lancio di Fideuram Direct, il servizio di consulenza digitale, e l’impegno verso pratiche ESG, con particolare attenzione alla lotta contro il cambiamento climatico e al sostegno delle donne e dei giovani. La nuova struttura organizzativa rispecchia questa visione: delle 38 figure di spicco nominate, quasi metà sono donne, un chiaro segnale del cambiamento in atto.

I sei Divisional Manager nominati avranno il compito di potenziare le aree strategiche della Lombardia e del Nord-est. Tra questi, Luigi Cobianco, Luca Di Marco e Marco Migliazza si occuperanno della Lombardia, mentre Sabrina Silvestrini e Stefania Tumaini opereranno rispettivamente in Veneto e tra Veneto e Friuli Venezia-Giulia. In Emilia Romagna, invece, sarà Maurizio Migliori a guidare lo sviluppo.

La strategia di Fideuram, presentata anche dall’amministratore delegato di Fideuram Am sgr Gianluca Serafini e dal responsabile marketing e sviluppo offerta Gianluca La Calce, si propone di navigare con successo attraverso le sfide di mercato e geopolitiche. Con una gestione di 111 miliardi di euro, pari al 5% del mercato italiano, e contribuendo al patrimonio complessivo del gruppo Intesa Sanpaolo di 479 miliardi di euro, Fideuram si conferma un attore principale nel panorama finanziario italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − 8 =