A2A, il piano di Luca Valerio Camerano da 2,8 miliardi d’investimenti

A2A, il piano di Luca Valerio Camerano da 2,8 miliardi d’investimenti

Luca Valerio Camerano approva insieme ai vertici di A2A il nuovo piano d’investimenti

A2A punta sulle fonti rinnovabili e nel nuovo piano 2018-2022 prevede di investire mezzo miliardo di euro nell’energia verde, così da ribilanciare l’incidenza sul portafoglio di generazione dal 29 al 45%, grazie anche all’ingresso di 170megawatt di potenza, soprattutto solare.

Chiuso il piano 2014-2017 con risultati «superiori agli obiettivi» – hanno rivendicato il presidente Giovanni Valotti e l’ad Luca Valerio Camerano – la multiutility vuole portate l’utile a 480 milioni e l’ebitda a 1,39 miliardi nel 2022, investendo durante il piano 2,8 miliardi, di cui 500 milioni in innovazione tecnologica, e distribuendo 1,1 miliardi di dividendi.

La cedola crescerà a 6,7 centesimi nel 2018, a 7,5 nel 2019 e poi di almeno il 5% all’anno. Numeri in forte crescita rispetto a un 2017 di tutto rispetto, chiuso con un utile di 293 milioni (+26% sul 2016) e un dividendo di 5,78 centesimi (+17,5%).

«Potevamo consolidare i risultati raggiunti, invece con il piano 2018-2022 rilanciamo decisamente con una strategia ancora più ambiziosa con cui vogliamo la differenza con i nostri competitor e fare da traino a tutto il settore dei pubblici servizi» ha detto Valotti.

FONTE: Gazzetta del Sud

Tagged with:

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

sei + dieci =

cookie policy